Introduzione

Gancarlo 21,07,06

Brevi scritti e riflessioni da condividere con le persone che l’hanno conosciuto.

È così che vogliamo festeggiare l’amicizia del nostro amato Giancarlo.

Dopo che Giancarlo aveva oltrepassato il velo di materia, il sentimento che attanagliava il nostro cuore era di perdita, distacco e allontanamento. Ben presto, però, ci siamo resi conto che in quei momenti non si stava esprimendo il nostro vero essere, ma il solito ego che, approfittando del dolore, offuscava la chiarezza della mente e la voce del cuore. In quei momenti non eravamo consapevoli di ciò che siamo veramente, non eravamo consapevoli di ciò che Giancarlo ci ha insegnato e testimoniato in questi anni. La morte non esiste, non esiste perdita, distacco o allontanamento quando si è uniti nell’Amore. Questa è la Verità più grande: Dio è Amore. E noi siamo parte di Lui da sempre e per sempre.

Dunque, se vogliamo commemorare qualcosa, commemoriamo quella parte di noi che si oppone alla nostra crescita. Facciamo in modo che si dissolva definitivamente, per lasciare sempre più spazio a quella spinta d’Amore che ci eleva oltre la terra, che ci porta ad annullarci nel Cielo, in Lui. Nella prima parte di questo lavoro, abbiamo raccolto 27 testi scritti da Giancarlo negli ultimi 15 anni. Sono riflessioni, preghiere, illuminazioni che descrivono aspetti e tappe di un prezioso percorso volto all’evoluzione spirituale. In realtà, non si tratta tanto di una descrizione, quanto di una traduzione in parole di momenti d’intensa consapevolezza e immersione nel Tutto. Leggendole allineandosi al Tutto, ci si può accorgere che la traduzione, seppure nell’inevitabile limite delle parole, conserva la vibrazione della sua origine elevata. Per chi ha condiviso da vicino con Giancarlo il suo percorso non sarà difficile comprendere queste parole e metterle in pratica. Per gli altri, suggeriamo di non fermarsi alla prima interpretazione dei testi, ma di leggerli con calma, possibilmente in uno stato meditativo, in modo che le parole possano risuonare dentro e richiamare l’intensità che le ha ispirate. Questa predisposizione dello spirito aiuta la dimensione materiale a crescere, a salire, a evolversi, in sintonia con l’immagine di Giancarlo: uno spirito guerriero sempre al servizio dell’Amore.

Nella seconda parte, sono raccolti 14 scritti di autori che Giancarlo amava particolarmente, e che ogni tanto riprendeva nei suoi discorsi per evidenziare significati secondo lui importanti.

Sono testi che, nel tempo, anche noi abbiamo imparato ad amare e che, uniti a quelli scritti da Giancarlo, fanno assumerea questa raccolta le dimensioni di un opera di valore.

Semplice, ma di immenso Significato.

Nella parte finale di questa pubblicazione sono riportate frasi scritte da alcune delle tante persone che hanno condiviso il loro percorso di vita con Giancarlo. In esse emerge intensamente ciò che Giancarlo ha rappresentato per loro, e come, attraverso questo incontro, le loro esistenze siano cambiate, assumendo un significato del tutto nuovo e più grande. Sono una testimonianza di quanto Amore abbia saputo donare agli altri lasciando un segno incancellabile.

Di cuore, grazie Giancarlo.